produsse e imbottigliò vini di territorio da vecchie viti, nel collio e nei colli orientali del friuli

“Produrre vini da vitigni autoctoni
che valorizzino al massimo le micro differenze territoriali,
esaltandone il terroir”

signature

PRODUSSE

“Produsse da dodici ettari di vigna, su due diversi appezzamenti lambiti da venti marini e montani, per esaltare il terroir come fattore determinante della diversità organolettica dei vini”

IMBOTTIGLIÒ

“Imbottigliò dopo un lungo affinamento in acciaio, materia pesante che ci piace per la sua pulizia e neutralità, che mette in risalto la levità del vino”

I vini

“Una distanza minima di pochi chilometri inframezzata da piccola pianura, apporta così macro diversità sensoriali che abbiamo deciso di rendere distinguibili attraverso una vinificazione separata dei vigneti, in quello che con il nobile termine francese si definirebbe cru: Friulano San Pietro, Verduzzo Secco, Ribolla Gialla, Galea Bianco e Galea Rosso provenienti dai colli orientali di Corno di Rosazzo; Malvasia e Brazan dal Collio in località Brazzano di Cormons. “